Milano esce alla distanza, Brindisi non può nulla

Nella quarta giornata di Serie A Milano non parte benissimo contro Brindisi, ma alla lunga distanza emerge tutta la qualità del collettivo biancorosso. Il solco viene scavato nella terza frazione, quando il trio Micov-Gudaitis-Cinciarini sale in cattedra con recuperi difensivi, ottime giocate in post-medio e basso e buone fasi difensive. Da sottolineare la prova a…

Il Fenerbahce non perdona, ma Milano inorgoglisce i suoi tifosi

Milano è stoica e rende orgoglioso un Forum infuocato come poche altre volte negli ultimi anni, ma nell’overtime deve cedere al talento e alla lunghezza di un roster – quello dei campioni d’Europa in carica – certamente più completo e forte. A fare la differenza, per i turchi, sono Nik Melli (ex di turno che…

Theodore è glaciale, ma che fatica con Capo d’Orlando

In terra di Sicilia Milano conquista la terza vittoria consecutiva in Campionato, pur non giocando una bella pallacanestro e dovendo ricorrere a tutto il talento e la freddezza dalla lunetta di Jordan Theodore per evitare che la squadra di coach Di Carlo piazzi il primo colpo stagionale. L’Olimpia soffre a rimbalzo, paga molto l’1/9 da…

Milano è bella a metà, ma l’esordio col CSKA fa ben sperare

Milano si presenta a Mosca senza Pascolo, Dragic e Young ma deve anche rinunciare a capitan Cinciarini per un infortunio dell’ultimo minuto a una mano. L’esordio in EuroLeague segna anche l’ingresso nelle rotazioni di Tarczewski e Kalnietis: se il primo dà un buon contributo sotto le plance, il play lituano pare ancora non al meglio…

Sofferenza contro Varese, ma Milano vince all’esordio casalingo

All’esordio casalingo Milano soffre molto più del previsto per avere ragione di una Varese che gioca molto bene in fase difensiva e per larghi tratti di match non può contare su Okoye e Waller per problemi di falli. I padroni di casa ringraziano le individualità di Andrew Goudelock e Jordan Theodore, autori entrambi di 21…

L’ingiustificata esaltazione?

Milano ha da poco conquistato il primo trofeo stagionale – la Supercoppa italiana – e ha esordito con una netta vittoria in Campionato, grazie alla solidità di Gudaitis (17 punti e 17 rimbalzi contro Cremona) e al talento di Bertans e Goudelock. Eppure non è tutto oro quel che luccica, poiché l’Olimpia deve sistemare moltissime…

Lo Scorpione

La parola del Signore fu rivolta al Sacerdote Ezechiele: “Figlio dell’uomo, alzati, ti voglio parlare. Io ti mando ai figli di Israele, a una razza di ribelli, che si sono rivoltati contro di me […]. Ma tu, figlio dell’uomo, non li temere, non avere paura delle loro parole. Essi saranno per te come cardi e…

Quell’anacronistico asse play-pivot

Agosto 2017. Milano si raduna ma lo fa a porte chiuse, quindi la stagione comincia già negativamente secondo molti tifosi che vedono in questo una sorta di “mancanza di rispetto” da parte della società. Non sta a me dire quanto tale visione sia veritiera o quanto sia frutto di una fantasia che guarda più all’apparenza…

Alla scoperta di Andrew Goudelock

Chi è rimasto folgorato da Keith Langford non potrà fare altro che innamorarsi anche del Mini-Mamba. Non perché i due giocatori siano poi così simili per caratteristiche tecniche, quanto perché è proprio Goudelock la stella designata di questo nuovo corso biancorosso come Langford lo fu negli anni di guida tecnica Scariolo-Banchi. Colpo potenzialmente incredibile, considerando…

Alla scoperta di Dairis Bertans

Milano ufficializza il passaggio di Dairis Bertans in biancorosso e porta nella metropoli un giocatore ben più che interessante, per quanto il nome possa essere poco di “grido” agli occhi di molti tifosi. Vero è, però, che coi grandi nomi l’anno scorso il progetto biancorosso ha fatto acqua da tutte le parti, quindi il tifoso…

Ciao Amore, ciao

Era il gennaio 1967. Luigi Tenco presentava al Festival di Sanremo “Ciao amore, ciao“, canzone dalla genesi più che particolare – dai richiami al sistema di falsi valori all’antimilitarismo, con uno sguardo a un pezzo antecedente di Bob Dylan – in un periodo che segnò per sempre la storia della musica italiana. Cosa c’entra tutto…

Stupenda Trento, è Finale! Milano imbarazzante, abulica e umiliata

Gara-5 che conferma quanto visto durante tutta questa Serie: da un lato una squadra che dispensa pallacanestro a ogni possesso, ovvero Trento; dall’altro un’accozzaglia di individualità che non riesce nemmeno a costruire una giocata chiara e ripetitiva, fermandosi alla ricerca spasmodica di un tiro da tre punti frutto del talento dei singoli e di una…